La Pavimentazione Stradale: i suoi 5 strati

Pubblicato il Marzo 12, 2021

La Pavimentazione Stradale è una struttura poggiante su cumuli di terra, detti in gergo tecnico “rilevati”, costituita da diversi strati di materiali con proprietà meccaniche e chimiche differenti tra di loro.

La Pavimentazione Stradale è costituita da una miscela di leganti e di aggregati. Nel caso in cui il legante fosse il bitume, stiamo parlando di Conglomerati Bituminosi.

Le funzioni principali di queste grandi infrastrutture sono quelle di garantire nel tempo la transitabilità del traffico veicolare in perfette condizioni di sicurezza e comfort durante la guida delle autovetture e dei mezzi pesanti.

Un altro ruolo fondamentale della Pavimentazione Stradale è quello di garantire che gli agenti atmosferici non possano filtrare fino agli strati più profondi della struttura causando danni alla sua integrità, riscontrabili in deformazioni del manto stradale più superficiale.

La Pavimentazione Stradale, pertanto, deve assolvere non solo a requisiti puramente strutturali, ma anche a requisiti di natura funzionale.

I requisiti strutturali comprendono:

  • la Portanza, ovvero la capacità di sopportare il carico veicolare giornaliero;
  • la Durabilità, ovvero la capacità di resistere ai fenomeni detti degradanti come gli agenti atmosferici e la normale usura da utilizzo.

I requisiti funzionali, essendo votati a garantire la massima sicurezza e comfort durante la guida, comprendono invece:

  • la Regolarità e l'Uniformità del manto stradale;
  • l'Aderenza del pneumatico in tutte le condizioni atmosferiche.

La Pavimentazione Stradale: le caratteristiche fondamentali

  • Elevata capacità di sostegno dei mezzi transitanti;
  • Garanzia di stabilità e aderenza;
  • Alta impermeabilità all'acqua;
  • Longevità del manto stradale e di tutta la pavimentazione stradale.

La Pavimentazione Stradale: strati, funzione e materiali

Come già evidenziato sopra, tradizionalmente la pavimentazione stradale è costituita da diversi strati sovrapposti tra di loro e realizzati con materiali differenti.

Ciascuno strato è posizionato ad un livello preciso della pavimentazione stradale e assolve a funzioni specifiche. Per questi motivi presenta delle caratteristiche distintive che differiscono sia in ragione della tipologia costruttiva della struttura stradale, sia in funzione delle sollecitazioni ambientali e di traffico, a cui la stessa dovrà far fronte nel corso del suo arco vitale utile.

In base alla diversa combinazione degli strati e alla scelta dei materiali costituenti, si potrà avere sulla pavimentazione stradale una diversa distribuzione dei carichi sul terreno di fondo e conseguentemente un diverso comportamento in esercizio motorio dei mezzi transitanti.

In via generale, partendo dallo strato più profondo e salendo fino a quello più superficiale, si possono individuare i seguenti strati di qualità via via crescente:

  • Sottofondo
  • Fondazione
  • Base
  • Binder
  • Manto di usura
Pavimentazione Stradale

Il Sottofondo

Il sottofondo rappresenta lo strato più profondo della pavimentazione stradale e ha il compito di distribuire e assorbire i carichi evitandone la concentrazione in un unico punto con potenziali rischi di cedimenti e di fessurazione dell'intera pavimentazione stradale.

Una corretta preparazione del sottofondo costituisce un aspetto strutturale fondamentale per la buona resa di tutti gli strati più superficiali della pavimentazione stradale e per la preservazione della sua integrità nel tempo.

Difatti, anche in presenza di strati superficiali costituiti da materiali di ottima qualità e realizzati anche con le più recenti tecniche di messa in opera, qualora lo strato di sottofondo risulti di scarsa qualità, si potrà notare in brevissimo tempo un rapido deterioramento della pavimentazione sovrastante con una drastica riduzione della durabilità di tutta l'opera.

Sottofondo

La Fondazione

La fondazione costituisce il penultimo strato più profondo della pavimentazione stradale, ed è il primo livello di materiale lavorato ad essere in diretto contatto con il terreno di sottofondo.

Oltre a svolgere una funzione di parziale regolarizzazione della sovrastruttura stradale, rappresenta un secondo livello di distribuzione e uniformizzazione dei carichi verticali degli strati superiori.

Per la sua realizzazione viene solitamente utilizzato un misto granulare e/o materiali di recupero certificati per il riutilizzo in ambito di costruzione stradali. Nella maggior parte dei casi si tratta di fresato in conglomerato bituminoso, materiale demolito da altre fondazioni stradali che hanno terminato il loro ciclo vitale o materiali provenienti da scavi.

Fondazione

La Base

Lo strato di base, pur avendo un nome che lo potrebbe far apparire come l'elemento più profondo della pavimentazione stradale, è in verità lo strato di mezzo di tutta la struttura. È solitamente realizzata in conglomerato bituminoso posato a caldo. Tale conglomerato, in base alle necessità della pavimentazione stradale, può essere sia un bitume normale sia un bitume modificato.

La sua funzione principale è di tipo strutturale, visto che è la base che svolge il compito di trasferire agli strati sottostanti, in maniera adeguatamente attenuata, i carichi verticali e orizzontali in modo tale che non si verifichino deformazioni o rotture.

Per la posa della base è ammesso l’impiego di fresato in quantità non superiore al 30% in peso rispetto agli aggregati.

Base

Il Binder

Lo strato di binder, detto anche di "collegamento", è uno strato di transizione tra quello di base e quello più superficiale del manto di usura. Esso svolge essenzialmente una funzione di regolarizzazione dello strato di base per poter garantire una adeguata pendenza e planarità, per rendere più semplice la stesa del sovrastante manto di usura.

Anche il binder è costituito da conglomerato bituminoso posato a caldo, e anche in questo caso, in base alle necessità della pavimentazione stradale, può essere composto sia da bitume normale sia da bitume modificato.

Similmente allo strato di base, per la posa della miscela di binder è consentito l’impiego di materiale fresato in quantità non superiore al 25% in peso della complessiva miscela.

Binder

Il Manto di Usura

La struttura di una pavimentazione stradale è completata dal manto di usura. Dotato di una longevità sufficientemente lunga, almeno 10 anni, esso garantisce primariamente la regolarità del piano viabile e una adeguata aderenza tra il pneumatico e la pavimentazione stradale in modo tale da assicurare il transito dei veicoli in condizioni ottimali di sicurezza e comfort, sia in caso di pavimentazione stradale asciutta che pavimentazione bagnata.

Al fine di garantire il più alto livello di aderenza del pneumatico alla pavimentazione stradale, durante la creazione del composto per il manto di usura, vengono impiegati gli aggregati lapidei più pregiati.

Al contempo, sempre al fine di garantire il massimo dell'aderenza e ridurre al minimo il fenomeno dell'aquaplaning, il manto di usura viene caratterizzato con una elevata macro-rugosità superficiale ottenibile adottando una miscela di aggregati poco ricca di sabbia.

A tal proposito, il manto di usura, può essere realizzato sia con conglomerati bituminosi “chiusi” che con conglomerati bituminosi “aperti”, ovvero drenanti.

Manto di usura

Le Tipologie di Pavimentazione Stradale

Come spiegato nel paragrafo precedente, in base alla disposizione dei vari strati e in base al loro spessore, è possibile ottenere diverse tipologie di pavimentazione stradale.

Sulla base delle qualità e delle caratteristiche dei materiali costituenti e dello spessore degli strati, si posso distinguere generalmente tre macro-tipologie costruttive di pavimentazioni stradali:

  • Flessibili,
  • Semi-rigida
  • Rigida
Pavimentazione Stradale

La scelta dei materiali costituenti e una diversa combinazione degli strati comporterà sempre una differente distribuzione dei carichi al terreno di sottofondo e, conseguentemente, un diverso comportamento in esercizio di marcia dei veicoli.

Conclusioni: La nostra offerta

Oggigiorno le Pavimentazioni Stradali sono tra le più importanti infrastrutture presenti al mondo. Con il passare degli anni sia i materiali, sia le tecniche di preparazione delle miscele, sia le tecniche di stesura, si sono ampiamente evolute spingendo le aziende del settore a specializzarsi sempre di più.

Grazie alla nostra esperienza trentennale sia nel campo della produzione con Futura Conglomerati, sia nel campo della messa in opera di ogni tipologia di pavimentazione stradale con Co.ri, parte del nostro gruppo, siamo in grado di offrire l'eccellenza dei manti di usura e delle pavimentazioni stradali a prezzi competitivi, anche per pavimentazioni speciali e dall'alto contenuto tecnologico (come ad esempio lo Splittmastix Asphalt di cui potete leggere un nostro articolo approfondito).

Per ulteriori approfondimenti vi rimandiamo anche alla rivista ufficiale della SITEB.

Contattaci per avere ulteriori informazioni e per richiedere un preventivo.

Contattaci
S.P. 571 Regina, Km 3+00 Località Molino Gatti, 4 - Potenza Picena (MC)
Partita IVA: 01833860438
✉ email: [email protected]
📞Tel. 0733687787
Seguici: 
Copyright © 2021 Made with ❤ by
Topmenu-circle linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram