La Base stradale, il Binder e il Manto di Usura

Pubblicato il Ottobre 4, 2021

Da sempre siamo abituati a vedere la Pavimentazione Stradale come una lunga distesa di asfalto su cui transitare con le nostre auto, ma la verità è che al di sotto di essa sussistono diversi strati, ed ognuno di essi è funzionale allo svolgimento di un preciso compito.

Oggi parleremo dei principali strati della pavimentazione stradale, ovvero la Base stradale, il Binder e il Manto di Usura.

La Base Stradale

Lo strato di Base è il terzo strato della pavimentazione stradale. È lo strato di mezzo, posto perfettamente al centro di tutta l’infrastruttura e viene realizzato solitamente in conglomerato bituminoso depositato a caldo. La tipologia di bitume può essere sia normale sia modificato.

La principale funzione svolta dalla Base è di tipo strutturale, ovvero di trasferimento dei carichi verticali e orizzontali agli strati sottostanti onde evitare pericolose rotture o fastidiose deformazioni ai livelli superiori.

Per la creazione della sua miscela, la normativa vigente permette di impiegare materiale fresato in quantità non superiore al 30% in peso rispetto ai vari aggregati presenti nel composto. Il Capitolato Anas, inoltre, permette di realizzare lo strato di Base anche tramite riciclaggio di vecchi materiali adeguatamente purificati dagli elementi di scarto. Per queste tipologie di casi, il materiale fresato può arrivare fino al 60-70%.

In ogni caso, a prescindere dai metodi di realizzazione, è obbligatoria la previsione di un ancoraggio dello strato di Base allo strato sottostante, fondazione o base, mediante la stesura di una o più mani di ancoraggio con legante bituminoso.

pavimentazione stradale 51

Il Binder

Il quarto strato, lo strato di Binder, ovvero di collegamento, è uno strato di “transizione” tra lo strato più superficiale, il Manto di Usura, e lo strato intermedio, lo strato di Base.

Il suo compito principale è fondamentalmente quello di regolarizzare il piano di Base così da offrire il miglior rapporto di “planarità-pendenza” possibile.

È composto principalmente da conglomerato bituminoso realizzato a caldo con bitume modificato o normale in base alle esigenze strutturali e/o climatiche della zona geografica di realizzazione dell’infrastruttura stradale.

Similmente alla Base, anche il confezionamento di questa miscela è normata dal Capitolato Anas che consente l’impiego di materiali fresati, ma in questo caso non superiori al 25% del peso totale della miscela.

Il Manto di Usura

La pavimentazione stradale si completa con lo strato più superficiale, ovvero il Manto di Usura.

La sua funzione principale è quella di garantire, per un periodo di tempo più lungo possibile, una adeguata aderenza dei pneumatici e la massima regolarità possibile del piano viabile. Ciò si traduce nell’offrire non solo alti livelli di sicurezza stradale sia in condizioni di strada asciutta o bagnata, ma anche alti livelli di comfort per tutte le tipologie di utenti (moto, autovetture, camion).

L’aderenza degli pneumatici al manto stradale è garantita dall’utilizzo nella miscela di aggregati lapidei opportunamente vagliati.

Inoltre, sempre al fine di offrire il massimo livello di aderenza e limitare il rischio di aquaplaning, il manto di usura dovrebbe essere caratterizzato da una elevata macro-rugosità superficiale, ottenibile tramite una miscela di aggregati poco ricchi di sabbia.

I conglomerati bituminosi utilizzati per quest’ultimo strato della pavimentazione stradale possono essere realizzati sia con conglomerati chiusi sia con conglomerati aperti, ovvero “drenanti”.

Pur essendo i conglomerati chiusi più efficienti dal punto di vista della longevità nel tempo di tutta l’infrastruttura, con il passare degli anni è in crescita la tendenza a utilizzare dei conglomerati aperti a fronte delle loro eccellenti qualità drenanti, con notevoli vantaggi in termini di sicurezza stradale del traffico veicolare.

fondazione stradale 20

Conclusioni: La nostra offerta

Oggigiorno le Pavimentazioni Stradali sono tra le più importanti infrastrutture presenti al mondo. Con il passare degli anni le tecniche di preparazione delle miscele, i materiali usati e le modalità di posa in opera si sono ampiamente evolute, spingendo le aziende del settore a specializzarsi con sempre maggior forza.

Grazie alla nostra esperienza pluriennale sia nel campo della produzione di miscele con Futura Conglomerati, sia nella messa in opera di ogni tipologia di pavimentazione stradale con Co.ri, parte del nostro gruppo, siamo in grado di offrire sempre migliori soluzioni a prezzi competitivi, anche per pavimentazioni speciali e dall'alto contenuto tecnologico.

Per ulteriori approfondimenti vi rimandiamo anche alla rivista ufficiale della SITEB.

Contattaci per avere ulteriori informazioni e per richiedere un preventivo.

Contattaci
S.P. 571 Regina, Km 3+00 Località Molino Gatti, 4 - Potenza Picena (MC)
Partita IVA: 01833860438
✉ email: [email protected]
📞Tel. 0733687787
Seguici: 
Copyright © 2021 Made with ❤ by
Topmenu-circle linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram